Come curare e conservare cravatte

In: Come Su: domenica, luglio 5, 2015 Commento: 0 Colpire: 2812
Se avete la fortuna di avere nel vostro guardaroba delle belle cravatte, vi invitiamo a trattarle con cura.
Ecco alcuni semplici consigli per conservare le cravatte al meglio.

7 consigli come curare le cravatte

1. Cercate di non indossare la stessa cravatta più giorni di seguito

2. Evitate di bagnare con acqua la cravatta in seta, lana, cashmere. E’ consigliato far pulire cravatte in una lavanderia che generalmente effettuerà lavaggio a secco

3. Evitate di togliere la cravatta sfilandola dalla testa con il nodo ancora fatto

4. Quando annodate e snodate la cravatta, fate sempre molta attenzione che le vostre mani siano pulite, asciutte e che le vostre unghia siano ben curate. Diversamente potreste involontariamente danneggiare irrimediabilmente la vostra cravatta

5.Evitate di stirare la cravatta
Se dovesse essere proprio necessario stirare la cravatta effettuate questa operazione con molta delicatezza proteggendola con un panno bianco in cotone dal contatto diretto con la piastra del ferro

6. Dopo l’utilizzo, la cravatta deve essere appesa o poggiata su un piano dritto oppure arrotolata su se stessa con cura. Le cravatte lavorate a maglia devono eseere sempre conservate poggiandole su una superficie piatta in un armadio o cassetto in modo da non rischiare di danneggiarle per un’eccessivo allungamento innaturale del tessuto

7. E’ anche molto importante proteggere le cravatte da polvere e umidità

Simboli sulle etichette delle cravatte

Le nostre cravatte sono fatte in tessuti di preggio. Molto spesso gli simboli sulle etichette sono uguali:

  simboli sulle etichette delle cravatte 2       simboli sulle etichette delle cravatte

Cravatte su FashionDetails.it

Commenti

Lascia il tuo commento

chiamaci:

 +39 02 49792711

whatsapp:

 +39 338 8259547

Newsletter

Novità una volta al mese. 10% sconto per iscrizione